Piacere, Gloria!

gloria quattrini

Mi sono laureata in Filosofia nel 1999. Nel 2000 ho iniziato con i primi contratti a tempo determinato nella scuola primaria che mi hanno permesso di lavorare con continuità con una realtà per me importante: l’infanzia. In questo ambito sono riuscita ad esprimere tutta la mia spontaneità e naturalezza.

Nel 2003, spinta da una certa insoddisfazione professionale e da curiosità, ho iniziato un percorso di Counseling Educativo. Ricordo ancora la prima lezione dove scappai a gambe levate perché non intenzionata a “farmi analizzare”. Eppure sono rimasta e ho concluso il primo percorso biennale di Educazione familiare. Nel 2004/05 la stessa scuola ha aperto il corso di specializzazione in psicologia educativa e clinica aperta a studenti lavoratori. Questo mi ha permesso di laurearmi in Psicologia dell’educazione. In questi anni ho iniziato una terapia personale con un terapeuta Junghiano, il quale ha usato tecniche per me straordinarie: immaginazione guidata e regressione.

Dopo la laurea in psicologia ho iniziato il tirocinio in una struttura educativa che mi ha permesso di irrobustire ed ampliare le mie competenze in ambito comunicativo. Nella scuola dal 2006 ho iniziato a propormi come psicologo e a fare corsi per i genitori della durata di quattro anni. Nello stesso periodo, ho iniziato a proporre alla scuola corsi e progetti indirizzati ai bambini, con l’obiettivo di ampliare la consapevolezza a livello emotivo.

Nel 2008 sono stata assunta dalla scuola con contratto a tempo indeterminato, che però ha fatto aumentare in me il senso di frustrazione per un sogno che avevo nel cuore: fare lo “psicoterapeuta”. Infatti sia all’università che al corso di Counseling ero rimasta del tutto affascinata da come un colloquio potesse avvicinarsi a ciò che gli antichi greci definivano “maieutica” (metodo d’insegnamento e ricerca della verità proprio di Socrate, basato sul dialogo e sulla discussione) e questo mi dava un senso di pace, poiché notavo quanto la filosofia e una certa psicologia clinica non fossero così distanti.

Dal 2006 a oggi il progetto sulle emozioni e sulla consapevolezza indirizzata ai bambini si è ampliato tanto da estendersi a più scuole e questo mi ha permesso di lavorare tanto in un ambito per me piacevole.
In questi anni ho avuto anche occasione di lavorare con genitori in un setting (tempi e modi della terapia) individuale sempre relativo al Counseling e di appoggiarmi, nel rispetto della persona e di me stessa, a terapeuti e, nel caso la situazione lo richiedesse, a medici o neuropsichiatri.

Dal 2010 ho collaborato con diverse associazioni come “Alchera” (associazione multidisciplinare psico-corporea) dove ancora una volta mi sono occupata di corsi per bambini, “Aut Aut” associazione per l’autismo, “Suoni d’arte” associazione culturale.

Conseguita la specializzazione in Psicoterapia-Analista Transazionale CTA, nel 2013 ho aperto ufficialmente lo studio medico. Nel 2014 ho conseguito il diploma in Ipnosi regressiva alle vite precedenti, interessante percorso che attiva le risorse personali più remote ma senza dimenticare che “là e allora” ha senso solo nel “qui e ora”.

Questo è fondamentale per me: il passato, lontano o vicino, ha senso solo se le radici affondano in un terreno fertile per un albero vivo e florido nel presente.

Ho pensato che potrebbe farti piacere leggere di più del mio percorso di studi e della mia esperienza professionale, per cui ho preparato un Curriculum Professionale che puoi trovare qui.

I commenti sono chiusi